Annullo Filatelico di grande importanza per chi fa “cultura del balsamico” Tradizionale di Modena.

E’ arrivato il riconoscimemto delle Poste Italiane all‘Aceto Balsamico Tradizionale di Modena e, come era prevedibile, le poste centrali di Modena e la provvisoria succursale nella sede della Consorteria di Spilamberto, solo oggi, sono state il punto di riferimento per chi, produttori o semplici collezionisti,  hanno voluto mettere tra i propri cimeli un riconoscimento da incorniciare, il francobollo per l’Oro Nero di Modena con l’annullo datato 17 aprile 2012. 

Il francobollo all’Aceto Balsamico Tradizionale di Modena

Anche la scelta del 17, aprile, un martedì, oltre ad essere una ricorrenza per la Consorteria e il Consorzio, non sembra una semplice casualità ma una sfida di grandi auspici per chi, nel mondo, è già diventato una “eccellenza che tutti ci invidiano”.

Nel nostro archivio storico, quello dell‘Acetaia Valeri, tra libri e quaderni datati che ne descrivono le origini, i cimeli che raccontano il nostro passato, non poteva mancare un riconoscimento di tale importanza, per lasciare ai posteri una data fissata nel tempo destinata a restare un orgoglio per chi, da sempre, tramanda la passione di una vita.

Un passaparola di grande importanza, un riconoscimento di eccellenza che tanti ci invidiano!

Related posts

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.