Aceto Balsamico di Modena in bella mostra tra i prodotti made in Italy 

 

La ricchezza delle diversità alimentari d’Italia in fiera a Bratislava

da Redazione, il 29 gennaio 2016

Ha fatto il suo debutto ieri in Slovacchia, alla Fiera internazionale Danubius Gastro 2016, il network della gastronomia Mamma Rosa, che raccoglie circa 20 piccoli e medi produttori da numerose aree del Belpaese. Erano presenti diversi rappresentanti e titolari delle aziende italiane coinvolte, tutte per la prima volta in Slovacchia, che hanno mostrato per il primo giorno di fiera, tradizionalmente dedicato agli operatori, aspettative positive e soddisfazione per l’interesse suscitato nei visitatori. Tra incontri e visite, ha fatto capolino per un saluto anche l’Ambasciatore Martini.

mammarosa13[1]

Unendo tante realtà da regioni e territori diversi, il progetto ha messo in mostra il valore aggiunto dell’agroalimentare italiano, cioè quella enorme ricchezza di ecosistemi esistenti nel settore, esaltando la diversità e originalità delle piccole produzioni artigianali come un pregio fondamentale dell’alimentare made in Italy. Si possono infatti trovare esposte presso lo stand Mamma Rosa una molteplice varietà di specialità alimentari, vini e oli che hanno particolarità e caratteristiche le più varie – dal particolare insaccato della tradizione umbra che non esiste altrove a quel peculiare vino veneto o olio marchigiano dell’azienda agricola famigliare che cerca sbocchi all’estero.

mammarosa11[1]

Lo spirito e missione di questo network è un modo diverso di far fare rete a piccoli ma eccellenti produttori del nostro made in Italy. Maggiori informazioni QUI.

La fiera rimane aperta per il pubblico da oggi a domenica. Qui tutte le info, gli orari e i prezzi.

Mamma Rosa espone allo stand D/122, dove oltre ad assaggi e degustazioni sono disponibili per l’acquisto diversi assortimenti di alimentari a prezzo di lancio (con la formula “dal produttore al consumatore”). Per tutti i visitatori ci sarà un omaggio.

(Comunicato Mamma Rosa)